venerdì 21 gennaio 2011

Alessio Baldovinetti (1425-1499)

Autoritratto - Accademia Carrara (Bergamo)


Alessio Baldovinetti nacque a Firenze il 14 ottobre 1425 e morì sempre a Firenze il 29 agosto del 1499.

Del Baldovinetti non ho trovato chi sia stato il suo primo maestro, ma ho riscontrato che era ligio alle consuetudini disegnative dei fiorentini, e si formò sulle opere di Beato Angelico e di Andrea del Castagno, attingendo più viva naturalezza da Domenico Veneziano e da Piero della Francesca.

Dai "Ricordi" (1449-1499, a cura di G. Poggi, Firenze 1909) ho trovato notizie delle sue ricerche tecniche e degli esperimenti fatti con vernici ed oli.

Nella sua "Annunciazione" (Firenze, Palazzo degli Uffizi) la Vergine si allunga con flebile grazia, l'angelo la incontra con passo di volo, e nella chiarità tonale desunta dal Veneziano il rilievo e la prospettiva tengono il primo piano.

La "Madonna con il Bambino" (1460 circa, Parigi, Museo del Louvre [il dipinto lo potete ammirare nella foto immessa in alto a sinistra di questa pagina]) infonde un sentimento tenero nei modelli consultati, e nella "Natività" (1460-62, Firenze, Chiesa della SS. Annunziata), assai offesa, dal tempo, la composizione si allarga con sicuri effetti di spazio, mentre nella plastica "Annunciazione" di San Miniato al Monte, sempre a Firenze, al sodo rilievo sculturale si aggiunge un precoce tentativo di attitudini dinamiche.

Alessio Baldovinetti fece rivivere l'arte del mosaico, restaurando parte di quelli del Battistero di Firenze e realizzandone di nuovi nella Porta della Croce e del Paradiso.

Ebbe una sua particolare scuola, nella quale, tra i suoi allievi più importanti, primeggiò Domenico Ghirlandaio.



ANTONIO BATTISTELLA - Storiografo friulano (Historian Friulian)



ANTONIO BATTISTELLA nacque a Udine il 1 febbraio del 1852 e morì a Firenze l'11 maggio del 1936.

Usciva da un modesto negozio di Udine, ma la madre era sorella di Vincenzo Joppi e uno zio medico e ingegnere, poi storico di buona levatura.

Antonio Battistella, dopo essersi laureato alla Normale di Pisa in lettere e filosofia , insegnò a Treviso, Catanzaro, Rovigo, Pavia e Genova nei licei di Stato.

Ottenne la libera docenza, ma rimase nei licei e poi provveditore a Chieti, Udine, Treviso, Bologna e Venezia.

Fedelissimo al suo dovere di responsabile scolastico trovò il tempo per approfondire gli studi storici, con una meticolosa e sistematica esplorazione di archivi che gli diedero il materiale per le sue principali e più originali pubblicazioni storiche.

Ritiratosi dalla scuola nel 1921, si stabilì a Udine, facendo della Biblioteca Civica il suo campo di lavoro favorito, divenendone sovrintendente.

Trascorse dieci anni tranquilli di ricerche tra manoscritti, prima di ritirarsi con il genero a Firenze, dove morì.

I suoi lavori pubblicati contano ben centosettanta titoli, tra i quali vanno segnalati per novità e per assoluta scoperta lo "Studio sulla giustizia veneta della repubblica Veneta" (1896) composta di ben sedici volumi , diversi saggi sull'attività dei Tribunali dell'Inquisizione in Friuli, il fondamentale lavoro sui "Toscani in Friuli" (1898), la riscoperta storica dell'Abbazia di Moggio, condotta su materiale quasi del tutto inedito, una serie di studi su Giovanni da Udine, un ampio saggio su "Il Comune di Udine nel secolo XVI" (e, nel 1927, "Il comune di Udine durante l'occupazione nemica" - 28 ottobre 1917 - 4 novembre 1918), e quella che viene stimata la sua opera di maggior impegno: "La Repubblica di Venezia nei suoi undici secoli di storia" (1921).

Leggendo varie biografie di personaggi celebri della mia regione, stranamente, Antonio Battistella godette sempre stima e ammirazione anche in Friuli, come pochissimi altri studiosi locali... , e io aggiungo e dico: magari ce ne fossero anche oggi personaggi così.



ALCUNI TITOLI DELLE SUE OPERE


Studio sulla giustizia veneta della repubblica Veneta" - 1896

I Toscani in Friuli - 1898

Bullettino della civica biblioteca e museo" - 1910

I Lombardi in Friuli - 1910

La Repubblica di Venezia nei suoi undici secoli di storia" - 1921

Tarvisio e la Val Canale - 1924

Udine nel secolo XVI - Udine 1924, 1932

Il Comune di Udine durante l'anno dell'occupazione nemica (28 ottobre 1917 - 4 novembre 1918) - 1927

Il Comune di Udine durante l'invasione nemica - Udine 1927

Brevi note e giudizi sui luogotenenti generali di Venezia nella Patria del Friuli - 1935


Antonio Battistella fu direttore delle "Memorie storiche forogiuliesi"..., delle "Pagine friulane"...., del "Bullettino" del Museo civico di Udine ..., e di "La panarie".


VEDI ANCHE . . . .

TRANQUILLO MARANGONI (Incisore friulano)

VIRGILIO TRAMONTIN (Incisore, pittore, disegnatore)

GIOVANNI BATTISTA CAVEDALIS (Ingegnere ferroviario)

GIULIO ANDREA PIRONA (Vocabolario Friulano)  

TEOBALDO CICONI - Poeta, commediografo drammatico e autore teatrale

FRANCESCO DI MANZANO - Storiografo e pittore friulano

VINCENZO JOPPI (Medico e bibliotecario italiano)

IRENE DA SPILIMBERGO (Pittrice friulana)

PACIFICO VALUSSI (Giornalista e politico)

JACOPO TOMADINI (Sacerdote musicista)

CATERINA PERCOTO - Scrittrice di novelle e racconti in lingua friulana)

PROSPERO ANTONINI (Storico e patriota italiano)

VALENTINO OSTERMANN (Il primo folclorista friulano)

GRAZIADIO ISAIA ASCOLI (Linguista friulano)

GABRIELE LUIGI PECILE Agronomo e politico italiano)

ANTONIO ANDREUZZI (Patriota friulano)

GIACOMO CECONI (Architetto friulano)

GIOVANNI MARINELLI (Geografo italiano)

OLINTO MARINELLI (Geografo friulano)

ARTURO MALIGNANI (Applicazioni in Friuli dell'energia elettrica)

RAIMONDO D'ARONCO e la sua opera liberty

BONALDO STRINGHER (Politico ed economista)

DOMENICO PECILE (Agronomo)

ANTONIO BATTISTELLA (Storiografo friulano)

PIETRO ZORUTTI - Poeta friulano

MICHELANGELO GRIGOLETTI (Pittore friulano)

LEONARDO ANDERVOLTI - Condottiero friulano nel Risorgimento - Lotta per la libertà

TINA MODOTTI (Fotografa)

GAE AULENTI (Architetta)

DOMENICO PECILE - Agronomo friulano (Agronomist Friulian)


DOMENICO PECILE 1852 - 1924
Paola Ferraris
La Nuova Base Editrice

Premessa dell'autrice

"Domenico Pecile fu uno dei rappresentanti di maggior rilievo sia per i ruoli istituzionali che assunse all'interno degli organismi rappresentativi degli interessi agrari, sia per la cospicua produzione pubblicistica costituita da circa duecento articoli, saggi e opuscoli. "



Secondo dei tre figli di Gabriele Luigi, Domenico nacque a Udine e si laureò in chimica a Torino, dove l'aveva portato un suo professore, allora in grande auge.

Nelle pagine di questo volume lo troviamo nel 1876 a Monaco di Baviera per seguire i corsi di chimica applicata all'agricoltura, che continuò poi al centro di sperimentazione dell'Università di Heidelberg, nel 1877.

Dopo alcuni viaggi in Ungheria e in Francia, cominciò la sua carriera dì insegnante a Catania: smise subito per una malattia agli occhi che cambiò la sua vita.

Nel 1887 si fa carico delle proprietà terriere paterne a San Giorgio della Richinvelda: preso dalla coscienza di una specie di dovere verso la miseria di quella gente, introdusse nuove colture foraggere, costruì nuove case coloniche e spazi per l'allevamento dei bachi, rinnovò i vigneti e i sistemi di vinificazione.

A contatto quotidiano con i suoi coloni, si preoccupò della loro istruzione, collaborando con scritti di argomento tecnico agricolo al Bollettino dell'Associazione Agraria Friulana.

A lui si deve la creazione, nei 1902, della fabbrica di Perfosfati di Portogruaro e l'impianto di uno zuccherificio a San Vito al Tagliamento, senza trascurare la promozione del Comitato Acquisti (il primo in Italia) e delle cooperative e casse rurali.




Dal novembre 1904 al 1920 fu ininterrottamente sindaco di Udine: a lui si devono l'ambulatorio antitubercolare, la costruzione di case popolari, il miglioramento dell'ospedale contumaciale, dell'asilo notturno, di un rifugio per bambini abbandonati, la riparazione di molte vecchie case, il potenziamento dell'acquedotto, l'istituzione del giardino d'infanzia e della scuola popolare d'Arte e Mestieri (oggi è il Malignani).

Restaurò il castello di Udine con la sistemazione del museo civico e delle gallerie d'arte.


VEDI ANCHE . . . .

TRANQUILLO MARANGONI (Incisore friulano)

VIRGILIO TRAMONTIN (Incisore, pittore, disegnatore)

GIOVANNI BATTISTA CAVEDALIS (Ingegnere ferroviario)

GIULIO ANDREA PIRONA (Vocabolario Friulano)  

TEOBALDO CICONI - Poeta, commediografo drammatico e autore teatrale

FRANCESCO DI MANZANO - Storiografo e pittore friulano

VINCENZO JOPPI (Medico e bibliotecario italiano)

IRENE DA SPILIMBERGO (Pittrice friulana)

PACIFICO VALUSSI (Giornalista e politico)

JACOPO TOMADINI (Sacerdote musicista)

CATERINA PERCOTO - Scrittrice di novelle e racconti in lingua friulana)

PROSPERO ANTONINI (Storico e patriota italiano)

VALENTINO OSTERMANN (Il primo folclorista friulano)

GRAZIADIO ISAIA ASCOLI (Linguista friulano)

GABRIELE LUIGI PECILE Agronomo e politico italiano)

ANTONIO ANDREUZZI (Patriota friulano)

GIACOMO CECONI (Architetto friulano)

GIOVANNI MARINELLI (Geografo italiano)

OLINTO MARINELLI (Geografo friulano)

ARTURO MALIGNANI (Applicazioni in Friuli dell'energia elettrica)

RAIMONDO D'ARONCO e la sua opera liberty

BONALDO STRINGHER (Politico ed economista)

DOMENICO PECILE (Agronomo)

ANTONIO BATTISTELLA (Storiografo friulano)

PIETRO ZORUTTI - Poeta friulano

MICHELANGELO GRIGOLETTI (Pittore friulano)

LEONARDO ANDERVOLTI - Condottiero friulano nel Risorgimento - Lotta per la libertà

TINA MODOTTI (Fotografa)

GAE AULENTI (Architetta)

BONALDO STRINGHER - Politico ed economista (Politician and economist)

BONALDO STRINGHER 1854-1930


E con Bonaldo Stringher continuo la passeggiata tra i personaggi che hanno reso famoso e importante il mio Friuli.

Di modesta origine udinese, per quasi un trentennio fu il principale protagonista dell'economia italiana: diplomatosi ragioniere, frequentò i corsi superiori di Economia e Commercio a Venezia e vinse un concorso della Direzione Generale della Statistica presso il Ministero dell'Agricoltura, Industria e Commercio.

A Roma nel 1875 vinse due promozioni e nel 1881 scavalcò colleghi più anziani e finì subito come segretario della Commissione ministeriale per le dogane, alle Finanze.

Si preparò in questi anni con profondità di conoscenze, partecipazione a congressi internazionali e con pubblicazioni di temi di grande interesse.

Nel 1892 è ispettore Generale al ministero del Tesoro: nel 1893, in seguito al famoso scandalo della Banca Romana, veniva istituita la Banca d'Italia e lo «Atto Bancario» fu quasi interamente opera dello Stringher.

Nel 1900 è deputato per il collegio di Gemona-Tarcento e sottosegretario al Tesoro: nell'autunno sì dimetteva da tale responsabilità per assumere la direzione della Banca d'Italia.

Lavorò duramente per liquidare la passività dell'Istituto e nel 1908 ne presentò il bilancio in positivo.

Nel 1906 creò un sindacato tra i maggiori istituti di credito italiani e diede vita a rapporti bancari internazionali.

Gli studiosi affermano che il miglioramento dell'economia nazionale nei primi quindici anni del Novecento è dovuto alla politica bancaria di Bonaldo Stringher.




Anche durante il primo conflitto mondiale salvò l'economia più di quanto i generali avessero salvato l'Italia e nel 1919 fu ministro del Tesoro, ritornò alla Banca d'Italia (dove non era stato sostituito) e nel 1928 ne divenne Governatore.

Nel 1930 si trovava tra le mani una Banca d'Italia sana e collaudata, ma alla fine dell'anno, dopo un'esistenza fortunata e gratificante, partito da Martignacco dove aveva trascorso una convalescenza, scompariva a Roma.

Bonaldo Stringher è stato, a mio avviso, il più importante bancario italiano.


VEDI ANCHE . . . .




























Domenico Bigordi detto il Ghirlandaio (1449-1494)



Domenico Bigordi detto il Ghirlandaio (Firenze, 1449 – Firenze, 11 gennaio 1494), nelle prime opere, continua ed ingentilisce Benozzo Gozzoli, ma la sua costanza di lavoratore facile ed espressivo non è sostenuta dalla calda e ricca immaginazione.
Egli osserva la vita quotidiana di Firenze con lo spirito che non si commuove e non sa commuovere; i gruppi delle figure sono giudiziosi ed equilibrano le scene con le linee concave, che abbracciano a semicerchio lo spazio, violando talvolta i rapporti fra il primo piano e quelli interni.
Il disegno leggero ed il colorito più franco che pastoso si accordano con molta perizia negli sfondi architettonici e nelle larghe vedute di paesi.
Con gli intendimenti del decoratore che non segue gli stimoli dell'estro, ma che mette insieme un mondo di ritratti fedeli e una congerie di cose viste, il Ghirlandaio si rammaricava, a gran ragione, di non poter coprire d'affreschi le mura di Firenze!
Nel 1475, dipinge nella Collegiata di San Gimignano, insieme con gli aiuti Pier Francesco Fiorentino e Bastiano Mainardi.
La "Visione di Santa Fina" semplifica un soggetto benozziano (Morte di Santa Monaca nel Sant'Agostino della stessa città), ed i "Funerali" - vecchio tema iconografico, trattato con disinvolto naturalismo - irrigidiscono sul letto la morta fra il clero i personaggi dell'accompagnamento; un'abside, con l'altare ed i pilastri scanalati, si alza tra due fughe panoramiche della turrita San Gimignano.
Il "Cenacolo" (Firenze, Ognissanti, 1480) fa vedere da due grandi arcate gli alberi di un parco ed il cielo pieno di voli, ma questo stile monumentale, con le sue troppe concessioni alla vita, diviene meschino dinanzi a Leonardo.
Migliore è il meditativo "San Girolamo" della suddetta chiesa, e poco dopo il maestro paga il proprio tributo alla Cappella Sistina, principalmente con la "Vocazione di Pietro ed Andrea", dove c'è un inconsapevole ritorno a Masaccio, particolarmente nel gruppo centrale.
Deboli ed artificiosi nel doppio ordine più che nel carattere delle teste convengono gli spettatori di destra.
In Santa Trinità a Firenze sono dipinti, nel 1485, i "Fatti di San Francesco"; poco discosto, a Santa Croce, Giotto domina ancora nella Cappella Bardi, e l'infaticabile celebratore dei viventi non resiste alla tentazione di saccheggiarlo (Esequie di San Francesco).
Le innovazioni si trovano nei paesaggi fiorentini, nei ritratti e in una cerimonia perfettamente quattrocentistica ("San Francesco che riceve la regola dal pontefice").
La Cappella Sassetti era pure adorna della "Adorazione dei pastori" (Basilica di Santa Trinità, Cappella Sassetti, Firenze), tavola dal disegno serrato e dai toni solidi, nella quale si scopre lo studio della preziosità di Hugo van der Goes nel trittico di Santa Maria Nuova.
Dal 1486 al '90, Domenico Ghirlandaio, coadiuvato dal fratello David, decora il coro di Santa Maria Novella, dove meritano ricordo gli "Episodi della vita di Maria Vergine" ed i "Fatti di San Giovanni Battista".
La grandiosità delle architetture supera ogni paragone contemporaneo; nella "Nascita della Vergine" si ammira, vestita di broccato, Ludovica Tornabuoni..., nella "Visitazione" incede aristocratica ed avvenente Giovanna degli Albizzi., e nella "Apparizione dell'angelo a Zaccaria" si ravvisano più di venti contemporanei.


VEDI ANCHE . . .




Afrodisiaco (1) Aglietta (1) Albani (2) Alberti (1) Alda Merini (1) Alfieri (4) Altdorfer (2) Alvaro (1) Amore (2) Anarchici (1) Andersen (1) Andrea del Castagno (3) Andrea del Sarto (4) Andrea della Robbia (1) Anonimo (2) Anselmi (1) Antonello da Messina (4) Antropologia (7) APPELLO UMANITARIO (5) Apuleio (1) Architettura (4) Arcimboldo (1) Ariosto (4) Arnolfo di Cambio (2) Arp (1) Arte (4) Assisi (1) Astrattismo (3) Astrologia (1) Astronomia (3) Attila (1) Aulenti (1) Autori (7) Avanguardia (11) Averroè (1) Baccio della Porta (2) Bacone (2) Baldovinetti (1) Balla (1) Balzac (2) Barbara (1) Barocco (1) Baschenis (1) Baudelaire (2) Bayle (1) Bazille (4) Beato Angelico (6) Beccafumi (3) Befana (1) Bellonci (1) Bergson (1) Berkeley (2) Bernini (1) Bernstein (1) Bevilacqua (1) Biografie (11) Blake (2) Boccaccio (2) Boccioni (2) Böcklin (2) Body Art (1) Boiardo (1) Boito (1) Boldini (3) Bonheur (3) Bonnard (2) Borromini (1) Bosch (4) Botanica (1) Botticelli (7) Boucher (9) Bouts (2) Boyle (1) BR (1) Bramante (2) Brancati (1) Braque (1) Breton (3) Brill (2) Brontë (1) Bronzino (4) Bruegel il Vecchio (3) Brunelleschi (1) Bruno (2) Buddhismo (1) Buonarroti (1) Byron (2) Caillebotte (2) Calcio (1) Calvino (2) Calzature (1) Camillo Prampolini (1) Campanella (4) Campin (1) Canaletto (4) Cancro (2) Canova (2) Cantù (1) Capitalismo (3) Caravaggio (19) Carlevarijs (2) Carlo Levi (3) Carmi (1) Carpaccio (3) Carrà (1) Carracci (4) Carriere (1) Carroll (1) Cartesio (3) Casati (1) Cattaneo (1) Cattolici (1) Cavalcanti (1) Cellini (2) Cervantes (3) Cézanne (19) Chagall (3) Chardin (4) Chassériau (2) Chaucer (1) CHE GUEVARA (1) Cialente (1) Cicerone (8) Cimabue (4) Cino da Pistoia (1) Città del Vaticano (3) Clarke (1) Classici (26) Classicismo (1) Cleland (1) Collins (1) COMMUNITY (2) Comunismo (28) Condillac (1) Constable (4) Copernico (2) Corano (1) Cormon (2) Corot (9) Correggio (4) Cosmesi (1) Costa (1) Courbet (9) Cousin il giovane (2) Couture (2) Cranach (3) Crepuscolari (1) Crespi (2) Crespi detto il Cerano (1) Creta (2) Crispi (1) Cristianesimo (3) Crivelli (2) Croce (1) Cronin (1) Cubismo (1) CUCINA (9) Cucina friulana (2) D'Annunzio (1) Dadaismo (1) Dalì (5) Dalle Masegne (1) Dante Alighieri (8) Darwin (2) Daumier (6) DC (1) De Amicis (1) De Champaigne (2) De Chavannes (1) De Chirico (4) De Hooch (2) De La Tour (4) De Nittis (2) De Pisis (1) De' Roberti (2) Defoe (1) Degas (16) Del Piombo (4) Delacroix (6) Delaroche (2) Delaunay (2) Deledda (1) Dell’Abate (2) Derain (2) Descartes (2) Desiderio da Settignano (1) Dickens (8) Diderot (2) Disegni (2) Disegni da colorare (10) Disegni Personali (2) Disney (1) Dix (3) Doganiere (5) Domenichino (2) Donatello (4) Donne nella Storia (42) Dossi (1) Dostoevskij (7) DOTTRINE POLITICHE (75) Dova (1) Du Maurier (1) Dufy (3) Dumas (1) Duprè (1) Dürer (9) Dylan (2) Ebrei (9) ECONOMIA (7) Edda Ciano (1) Edison (1) Einstein (2) El Greco (9) Eliot (1) Elsheimer (2) Emil Zola (3) Energia alternativa (6) Engels (10) Ensor (3) Epicuro (1) Erasmo da Rotterdam (1) Erboristeria (7) Ernst (3) Erotico (1) Erotismo (4) Esenin (1) Espressionismo (3) Etruschi (1) Evangelisti (3) Fallaci (1) Fantin-Latour (1) Fascismo (26) Fattori (4) Faulkner (1) Fautrier (1) Fauvismo (1) FAVOLE (2) Fedro (1) FELICITÀ (1) Fenoglio (2) Ferragamo (1) FIABE (6) Fibonacci (1) Filarete (1) Filosofi (1) Filosofi - A (1) Filosofi - F (1) Filosofi - M (1) Filosofi - P (1) Filosofi - R (1) Filosofi - S (1) FILOSOFIA (55) Fini (1) Finkelstein (1) Firenze (1) Fisica (5) Fitoterapia (10) Fitzgerald (1) Fiume (1) Flandrin (1) Flaubert (4) Fogazzaro (2) Fontanesi (1) Foppa (1) Foscolo (6) Fougeron (1) Fouquet (4) Fra' Galgario (2) Fra' Guglielmo da Pisa (1) Fragonard (9) Frammenti (1) Francia (2) François Clouet (2) Freud (1) Friedrich (5) FRIULI (8) Futurismo (3) Gadda (2) Gainsborough (14) Galdieri (1) Galilei (2) Galleria degli Uffizi (1) Gamberelli (1) Garcia Lorca (1) Garcìa Lorca (1) Garibaldi (2) Gassendi (1) Gauguin (17) Gennaio (1) Gentile da Fabriano (2) Gentileschi (2) Gerard (1) Gérard (1) Gérard David (2) Géricault (7) Gérôme (2) Ghiberti (1) Ghirlandaio (2) Gialli (1) Giallo (1) Giambellino (1) Giambologna (1) Gianfrancesco da Tolmezzo (1) Gilbert (1) Ginzburg (1) Gioberti (1) Giordano (3) Giorgione (15) Giotto (12) Giovanni Bellini (10) Giovanni della Robbia (1) Giovanni XXIII (8) Giustizia (1) Glossario dell'arte (19) Gnocchi-Viani (1) Gobetti (1) Goethe (9) Gogol' (2) Goldoni (1) Gončarova (2) Gorkij (3) Gotico (1) Goya (11) Gozzano (2) Gozzoli (1) Gramsci (4) Grecia (2) Greene (1) Greuze (4) Grimm (2) Gris (2) Gros (7) Grosz (3) Grünewald (5) Guadagni (1) Guardi (6) Guercino (1) Guest (1) Guglielminetti (1) Guglielmo di Occam (1) Guinizelli (1) Gutenberg (2) Guttuso (4) Hals (3) Hawthorne (1) Hayez (4) Heckel (1) Hegel (6) Heine (1) Heinrich Mann (1) Helvétius (1) Hemingway (3) Henri Rousseau (3) Higgins (1) Hikmet (1) Hobbema (2) Hobbes (1) Hodler (1) Hogarth (4) Holbein il Giovane (4) Hugo (1) Hume (2) Huxley (1) Il Ponte (2) Iliade (1) Impressionismo (85) Indiani (1) Informale (1) Ingres (7) Invenzioni (31) Islam (5) Israele (1) ITALIA (2) Italo Svevo (5) Jacopo Bellini (4) Jacques-Louis David (9) James (1) Jean Clouet (2) Jean-Jacques Rousseau (3) Johns (1) Jordaens (2) Jovine (3) Kafka (3) Kandinskij (4) Kant (9) Kautsky (1) Keplero (1) Kierkegaard (1) Kipling (1) Kirchner (4) Klee (3) Klimt (4) Kollwitz (1) Kuliscioff (1) Labriola (2) Lancret (3) Land Art (1) Larsson (1) Lavoro (2) Le Nain (3) Le Sueur (2) Léger (2) Leggende (1) Leggende epiche (1) Leibniz (1) Lenin (7) Leonardo (43) Leopardi (3) Letteratura (22) Levi Montalcini (1) Liala (1) Liberalismo (1) LIBERTA' (28) LIBRI (23) Liotard (5) Lippi (5) Locke (4) Lombroso (1) Longhi (3) Lorenzetti (3) Lorenzo il Magnifico (1) Lorrain (5) Lotto (6) Luca della Robbia (1) Lucia Alberti (1) Lucrezio (2) Luini (2) Lutero (3) Macchiaioli (1) Machiavelli (10) Maderno (1) Magnasco (1) Magritte (4) Maimeri (1) Makarenko (1) Mallarmé (2) Manet (14) Mantegna (8) Manzoni (4) Maometto (4) Marcks (1) MARGHERITA HACK (1) Marquet (2) Martini (7) Marx (17) Marxismo (9) Masaccio (7) Masolino da Panicale (1) Massarenti (1) Masson (2) Matisse (6) Matteotti (2) Maupassant (1) Mauriac (1) Mazzini (5) Mazzucchelli detto il Morazzone (1) Medicina (4) Medicina alternativa (23) Medicina naturale (17) Meissonier (2) Melozzo da Forlì (2) Melville (1) Memling (4) Merimée (1) Metafisica (4) Metalli (1) Meynier (1) Micene (2) Michelangelo (11) Mickiewicz (1) Millais (1) Millet (4) Minguzzi (1) Mino da Fiesole (1) Miró (2) Mistero (10) Modigliani (4) Molinella (1) Mondrian (4) Monet (14) Montaigne (1) Montessori (2) Monti (3) Monticelli (2) Moore (1) Morandi (4) Moreau (4) Morelli (1) Moretto da Brescia (2) Morisot (3) Moroni (2) Morse (1) Mucchi (16) Munch (2) Murillo (4) Musica (14) Mussolini (5) Mussulmani (5) Napoleone (11) Natale (8) Nazismo (17) Némirovsky (1) Neo-impressionismo (3) Neoclassicismo (1) Neorealismo (1) Neruda (2) Newton (2) Nietzseche (1) Nievo (1) Nobel (1) Nolde (2) NOTIZIE (1) Nudi nell'arte (52) Odissea (1) Olocausto (6) Omeopatia (18) Omero (2) Onorata Società (1) Ortese (1) Oudry (1) Overbeck (2) Ovidio (1) Paganesimo (1) Palazzeschi (1) Palizzi (1) Palladio (1) Palma il Vecchio (1) Panama (1) Paolo Uccello (5) Parapsicologia (1) Parini (3) Parmigianino (3) Pascal (1) Pascoli (3) Pasolini (3) Pavese (3) Pedagogia (2) Pellizza da Volpedo (2) PERSONAGGI DEL FRIULI (30) Perugino (3) Petacci (1) Petrarca (4) Piazzetta (2) Picasso (8) Piero della Francesca (8) Piero di Cosimo (2) Pietro della Cortona (1) Pila (2) Pinturicchio (2) Pirandello (2) Pisanello (2) Pisano (1) Pissarro (10) Pitagora (1) Plechanov (1) Poe (1) Poesie (4) Poesie Classiche (18) POESIE di DONNE (2) Poesie personali (16) POETI CONTRO IL RAZZISMO (1) POETI CONTRO LA GUERRA (18) Poliziano (1) Pollaiolo (4) Pomodoro (1) Pomponazzi (1) Pontano (1) Pontormo (1) Pop Art (1) Poussin (9) Pratolini (1) Premi Letterari (3) Prévost (1) Primaticcio (2) Primo Levi (1) Problemi sociali (2) Procaccini (1) PROGRAMMI PC (1) Prostituzione (1) Psicoanalisi (1) PSICOLOGIA (5) Pubblicità (1) Pulci (1) Puntitismo (3) Puvis de Chavannes (1) Quadri (2) Quadri personali (1) Quarton (2) Quasimodo (1) Rabelais (1) Racconti (1) Racconti personali (1) Raffaello (20) Rasputin (1) Rauschenberg (1) Ravera (1) Ray (1) Razzismo (1) Realismo (3) Rebreanu (1) Recensione libri (15) Redon (1) Regina Bracchi (1) Religione (7) Rembrandt (10) Reni (4) Renoir (19) Resistenza (8) Ribera (4) RICETTE (3) Rimbaud (2) Rinascimento (3) RIVOLUZIONARI (55) Rococò (1) Roma (6) Romantici (1) Romanticismo (1) Romanzi (3) Romanzi rosa (1) Rossellino (1) Rossetti (1) Rosso Fiorentino (3) Rouault (1) Rousseau (3) Rovani (1) Rubens (13) Russo (1) Sacchetti (1) SAGGI (11) Salute (16) Salvator Rosa (2) San Francesco (5) Sannazaro (2) Santi (1) Sassetta (2) Scapigliatura (1) Scheffer (1) Schiele (3) Schmidt-Rottluff (1) Sciamanesimo (1) Sciascia (2) Scienza (8) Scienziati (13) Scipione (1) Scoperte (33) Scoto (1) Scott (1) Scrittori e Poeti (24) Scultori (2) Segantini (2) Sellitti (1) Seneca (2) Sereni (1) Sérusier (2) Sessualità (5) Seurat (3) Severini (1) Shaftesbury (1) Shoah (7) Signac (3) Signorelli (2) Signorini (1) Simbolismo (2) Sindacato (1) Sinha (1) Sironi (2) Sisley (3) Smith (1) Socialismo (45) Società segrete (1) Sociologia (4) Socrate (1) SOLDI (1) Soldi Internet (1) SOLIDARIETA' (6) Solimena (2) Solženicyn (1) Somerset Maugham (3) Sondaggi (1) Sorel (2) Soulages (1) Soulanges (2) Soutine (1) Spagna (1) Spagnoletto (4) Spaventa (1) Spinoza (2) Stampa (2) Steinbeck (1) Stendhal (1) Stevenson (4) Stilista (1) STORIA (68) Storia del Pensiero (81) Storia del teatro (1) Storia dell'arte (123) Storia della tecnica (24) Storia delle Religioni (47) Stubbs (1) Subleyras (2) Superstizione (1) Surrealismo (1) Swift (3) Tacca (1) Tacito (1) Tasca (1) Tasso (2) Tassoni (1) Ter Brugghen (2) Terapia naturale (18) Terracini (1) Thomas Mann (6) Tiepolo (4) Tina Modotti (1) Tintoretto (8) Tipografia (2) Tiziano (18) Togliatti (2) Toland (1) Tolstoj (2) Tomasi di Lampedusa (3) Toulouse-Lautrec (5) Tradizioni (1) Troyon (2) Tura (2) Turati (2) Turgenev (2) Turner (6) UDI (1) Ugrešić (1) Umanesimo (1) Umorismo (1) Ungaretti (3) Usi e Costumi (1) Valgimigli (2) Van Der Goes (3) Van der Weyden (4) Van Dyck (6) Van Eyck (8) Van Gogh (15) Van Honthors (2) Van Loo (2) Vangelo (3) Velàzquez (8) Veneziano (2) Verdura (1) Verga (10) Verismo (10) Verlaine (5) Vermeer (8) Vernet (1) Veronese (4) Verrocchio (2) VIAGGI (2) Viani (1) Vico (1) Video (13) Vigée­-Lebrun (2) VINI (3) Virgilio (3) Vittorini (2) Vivanti (1) Viviani (1) Vlaminck (1) Volta (2) Voltaire (2) Vouet (4) Vuillard (3) Warhol (1) Watson (1) Watteau (9) Wells (1) Wilde (1) Winterhalter (1) Witz (2) Wright (1) X X X da fare (34) Zurbarán (3)