martedì 25 maggio 2010

MIELE - La farmacia casalinga

       


Il miele rappresenta un rimedio efficace in uso da tantissimo tempo.
Il suo nome deriva dall'ebraico e letteralmente significa "incantare".
Altamente energetico, è un ottimo ricostituente per i convalescenti, ridona energia, aumenta le capacità fisiche, rilassa e favorisce il sonno.
Inoltre, contiene sostanze preziose che curano i disturbi dell'apparato digerente, delle vie respiratorie e del sistema cardiovascolare.
Si utilizza il miele anche per applicazioni locali: uno strato sottile spalmato sulla pelle o sulle labbra lenisce piccole lesioni e screpolature.
I trattamenti a base di miele vanno sotto il nome di "apiterapia".


UN FILTRO CONTRO I MICROBI

Il miele contiene pochissime sostanze inquinanti.
In effetti, le api fungono da filtro biologico poiché muoiono appena vengono a contatto con sostanze tossiche.
I rifiuti industriali nocivi, dunque, non possono penetrare nell'alveare.


AZIONE MEDICINALE

Il miele permette di stimolare rapidamente nuove energie.
Ha un azione calmante e blande proprietà lassative.
Usato localmente, è un buon disinfettante e cicatrizzante.


COMPOSIZIONE

Il miele contiene soprattutto fruttosio e glucosio, ma anche acqua, enzimi, polline, albuminae acidi organici.


FONTE DI ENERGIA

Il miele rappresenta per l'organismo una fonte di energia rapidamente assimilabile.
Il glucosio e il fruttosio predigeriti dalle api vengono assorbiti dall'organismo senza sovraccaricare l'apparato digerente.
Il miele è senza dubbio una fonte sana di zucchero grazie ai suoi benefici componenti.
Bisogna tuttavia ricordare che 100 g di miele forniscono circa 300 calorie (0 1300 kjoules).
Il miele è l'alimento ideale dello sportivo sotto sforzo.


CONSIGLIO PER L’ACQUISTO

Esistono vari tipi di miele.
La consistenza, l’aroma e il gusto dipendono dalle specie di fiori bottinati dalle api.
Acquistate preferibilmente i1 miele che proviene da alveari ecologici: gli apicoltori biologici non nutrono le loro api con zucchero e non utilizzano prodotti chimici dannosi per la salute.


CONSIGLIO UTILE

Quando aggiungete del miele a una bevanda calda o a un bagno, assicuratevi che la temperatura del liquido non superi i 35 °C: potrebbe distruggerei componenti più benefici.


Il miele è efficace in caso di problemi digestivi, tosse, raffreddamento, disturbi del sonno, mal di testa, debolezza e ferite


APPLICAZIONI


BAGNO

Mettete 50 g di miele in un bicchiere e aggiungete 5 gocce d'olio di lavanda.
Se il miele ha una consistenza piuttosto solida, mettete il bicchiere in un recipiente riempito d'acqua calda.
Versate da 1 a 2 cucchiai di questa miscela nella vasca da bagno.
Questo preparato dagli effetti rilassanti vi aiuterà a combattere i problemi di insonnia.


USO ESTERNO

Grazie alle sue sostanze antimicrobiche, le inibine, il miele viene utilizzato, con applicazioni esterne, per richiudere piccole ferite, drenare l'acqua in eccesso nei tessuti e uccidere i microorganismi.
Applicate il miele direttamente sulla ferita e proteggetela con una pezzuola pulita.


RAFFREDDORE DA FIENO

Chi soffre di raffreddore da fieno può beneficiare di un effetto di desensibilizzazione consumando il miele (che contiene i pollini responsabili dell'allergia) prodotto entro un raggio di 10 km dal luogo di residenza.


ASMA, BRONCHITI, PERTOSSE

Associato ad alcune piante medicinali, il miele costituisce un eccellente rimedio.
Tritate finemente 1 cucchiaino da caffè di timo fresco, aggiungetevi un po’ di miele e assumete questo composto.
L'azione antimicrobica del miele lenisce rapidamente le infiammazioni dolorose delle vie respiratorie.

________________________________________________________ 

RITRATTO DI PIETRO ARETINO (Portrait of Pietro Aretino) - Tiziano Vecellio

Ritratto di Pietro Aretino (1545)
Tiziano Vecellio (1488 - 1576)
Pittore italiano
Galleria Palatina a Firenze
Tela cm. 98 x 78

Clicca immagine per un'alta risoluzione
Pixel 1536 x 1176 - Mb 1,05



Pietro Aretino, il famoso letterato libellista, ricco di talento e di estro, che maneggiava la penna senza tanti scrupoli, era grande amico di Tiziano.

E anche di lui Tiziano fa un ritratto profondo, pieno di verità: eccolo bene eretto sui busto largo e imponente..., i vivi colori viola e oro, il grande collare di seta, la massiccia catena d'oro, ogni particolare dell'abito, sottolineano la sua vanità..., così come tutto l'insieme dei suo portamento mette in luce una certa presunzione ed arroganza..., Tiziano però non fa della caricatura, egli ci pone invece di fronte una potente personalità, ardita e spregiudicata.


Il "Ritratto di Pietro Aretino", eseguito nel 1545, è una tela di cm 98 di altezza e di cm 78 di larghezza.
Si trova nella galleria Palatine di Firenze.

E' un ritratto 'privato', compiuto da Tiziano subito prima di recarsi a Roma, prova tangibile della forte amicizia e dello stretto sodalizio professionale con lo scrittore toscano.

D'altra parte, il ritratto è di una tale novità che l'Aretino, ricevendolo, lo giudica "piuttosto abbozzato che non finito".

Tiziano sta in effetti sperimentando la tecnica che diventerà tipica dell'ultimo periodo della sua produzione: i contorni non sono più accuratamente definiti e le larghe pennellate sono stese in modo apparentemente veloce, quasi più per accennare al soggetto che non per descriverlo.

Il risultato è un'animazione vitale del tutto inedita e polemica nei confronti della fredda ricerca stilistica dei coevi ritratti centroitaliani.


La ritrattistica impegnò Tiziano per tutto il corso della sua lunga vita.

Il suo processo evolutivo, da un iniziale lirismo edonistico ad una consapevole pienezza di vita e dei valori umani, all'ultima fiammata in cui brucia la realtà consumandone la materia per metterne a nudo l'essenza, è tutto interiore.

Rotto, sin dagli inizi, l'isolamento pittorico dell'uomo con il mondo che lo circonda, anche per mezzo di una concezione artistica che ne permetteva la fusione in una vibrante atmosfera di movimento, Tiziano fa "della figura umana il metro e il centro della sua arte", approfondendone negli anni la verità, il carattere, la dignità e il simbolo che ne giustificano l'esistenza.

Il suo cammino fu solitario, poichè nessun influsso rilevante si registra nei suoi ritratti.


VEDI ANCHE ...

TIZIANO VECELLIO - Vita e opere

CONCERTO CAMPESTRE - Tiziano Vecellio... o Giorgione?

ASSUNTA - Tiziano Vecellio

FLORA - Tiziano Vecellio

AMOR SACRO E AMOR PROFANO - Tiziano Vecellio

L’UOMO DAL GUANTO – Tiziano Vecellio

MADONNA FRA I SANTI ANTONIO E ROCCO - Tiziano Vecellio

LA MADDALENA PENITENTE (1530-1535) - Tiziano Vecellio

VENERE D’URBINO (1537-1538) - Tiziano Vecellio

SAN SEBASTIANO (1570 circa) - Tiziano Vecellio



PRESENTAZIONE DELLA VERGINE AL TEMPIO (1534 - 1538) - Tiziano Vecellio

DANAE - Tiziano Vecellio



LA CATTEDRALE DI CHARTRES (1830) - Jean Baptiste Camille Corot

        
 LA CATTEDRALE DI CHARTRES (1830)
Jean-Baptiste-Camille COROT (1796 – 1875)
Pittore francese
Museo del Louvre a Parigi
Tela cm 65 x 50
Clicca immagine per un'alta risoluzione
Pixel 2500 x 1770 - Mb 2,16


Poco dopo il suo ritorno in Francia dal viaggio italiano, a seguito della Rivoluzione del 1830 Corot si rifugiò a Chartres in compagnia dell'amico Poirot.
Nel corso di questo soggiorno l'artista eseguì un nutrito gruppo di paesaggi che raffigurano i luoghi più significativi della bella città francese.
Fra i monumenti che attirano il suo interesse è la cattedrale gotica.

La celebre opera architettonica è colta da lontano, le alte guglie si stagliano contro il cielo nuvoloso e fa da sfondo un paesaggio popolato da pochi passanti; un giovane è seduto su una roccia e una fanciulla è appoggiata su un cumulo di pietre.
Un leggero alito di vento investe il paesaggio, scuotendo gli esili alberelli sulla piccola collina.
È uno scorcio di realtà urbana, inconsueta nella pittura di Corot che in questo caso rinuncia al sentimento romantico a favore di una visione più diretta e più prossima alla realtà.
Il riferimento più immediato è la pittura di Constable, molto noto a Parigi dopo la retrospettiva allestita nella capitale nel 1824.
Corot si ispirò più volte alla cattedrale di Chartres, ma è questa versione che Proust evoca ne “Un amore di Swann” quando parla del gusto della nonna per le belle cose.


Questa opera, LA CATTEDRALE DI CHARLES, venne venduta nel 1872 da Corot all'artista A. Robaut che non solo tagliò lungo i bordi la tela ma ritoccò anche la figura maschile seduta sulla roccia in primo piano.
Due anni dopo comparve nella Collezione Dutilleux e nel 1887 venne acquistata dalla Galleria Braure nel corso della vendita Lolley-Bauginaux.
Nel 1906 Moreau-Nélaton la donò ai musei nazionali ed esposta dapprima al Musée d'Art Décoratifs, venne poi trasferita nel 1934 al Louvre.



LA CATTEDRALE DI CHARLES


A causa di un tremendo incendio che la distrusse parzialmente nel 1194, lasciando intatti solamente la cripta, le torri e la facciata occidentale, la cattedrale di Chartres venne riedificata prima del 1210 e quindi consacrata nel 1260 con una solenne cerimonia.
Il primitivo progetto della struttura religiosa, uno degli esempi più alti di architettura gotica, prevedeva la costruzione anche di sette torri mai edificate…, una delle particolarità, la decorazione del portale che risulta essere uno dei più interessanti esempi di scultura gotica: nella lunetta è la “Glorificazione della Vergine” e lungo gli strombi una varietà di personaggi biblici strettamente legati alla struttura architettonica, così come era nella tradizione romanica, legame questo spezzato nelle sculture dei portali del transetto.
Completano la decorazione le bellissime vetrate.



VEDI ANCHE ...




PIETA' (Church of Nouans-les-Fontaines) - Compianto sul corpo del Redentore (Lamentation on the Christ Dead) - Jean Fouquet


PIETA' DI NOUANS (1460 circa)

Compianto sul corpo del Redentore
Jean Fouquet (1420 circa – 1480 circa)
Pittore francese del Quattrocento
Chiesa parrocchiale di Nouans-Les-Fontaines
Olio su tavola cm 147 x 236


La composizione si svolge lungo il formato orizzontale, determinato nelle sue proporzioni dal lunghissimo corpo del Cristo morto, adagiato sulle ginocchia della Vergine che siede a terra.

La scena è strutturata in due parti abbastanza distinte.

A sinistra la “Deposizione di Cristo”, o meglio il “Compianto sul corpo del Redentore”, con tutti i personaggi legati all'evento neotestamentario (la Madonna e Gesù, Nicodemo e Giuseppe d'Arimatea, le tre Marie)…, a destra, affiancata alle donne in preghiera, spicca la monumentale mole del committente, un personaggio ritratto in abito ecclesiastico bianco - forse l'arcivescovo Jean de Bernard - dietro il quale è una figura di pellegrino che potrebbe rappresentare San Giacomo.

Quest’ultimo tiene la mano sinistra sulla spalla del devoto.
L'asse della composizione è perciò assai decentrato verso sinistra.
Il centro è costituito dal legno della Croce che va idealmente a cadere sulle ginocchia del Cristo.
Il forte sviluppo orizzontale della scena è lievemente contrastato dalla Croce e, a destra, dal bastone del pellegrino.

È un'opera di grande maestosità.

L'effetto di monumentalità è accresciuto dal sapiente uso della luce…, una luce diurna, molto intensa, che sbianca le tonalità più chiare…., una luce che blocca i volumi compatti e sintetici e li isola nello spazio.
Così i personaggi risultano drammaticamente separati l'uno dall'altro, ciascuno assorto nel proprio dolore o nella contemplazione.


La “Pietà di Nouans” è uno dei rari dipinti su tavola e di grandi dimensioni di Jean Fouquet.
Essa si trova ancora nella sua ubicazione originaria, la chiesa parrocchiale di Nouans-les-Fontaines in Turenna, dove fu scoperta qualche decennio fa.

Il dibattito dei critici d'arte intorno a questo importante dipinto è stato molto acceso: infatti alcuni studiosi non giudicano il quadro interamente autografo, ma lo ritengono eseguito dalla bottega dell'artista.

Anche la datazione è piuttosto incerta e oscilla dalla fine degli anni Cinquanta del Quattrocento al 1475 circa.



Autoritratto di Jean Fouquet (1450)
Afrodisiaco (1) Aglietta (1) Albani (2) Alberti (1) Alda Merini (1) Alfieri (4) Altdorfer (2) Alvaro (1) Amore (2) Anarchici (1) Andersen (1) Andrea del Castagno (3) Andrea del Sarto (4) Andrea della Robbia (1) Anonimo (2) Anselmi (1) Antonello da Messina (4) Antropologia (7) APPELLO UMANITARIO (5) Apuleio (1) Architettura (4) Arcimboldo (1) Ariosto (4) Arnolfo di Cambio (2) Arp (1) Arte (4) Assisi (1) Astrattismo (3) Astrologia (1) Astronomia (3) Attila (1) Aulenti (1) Autori (7) Avanguardia (11) Averroè (1) Baccio della Porta (2) Bacone (2) Baldovinetti (1) Balla (1) Balzac (2) Barbara (1) Barocco (1) Baschenis (1) Baudelaire (2) Bayle (1) Bazille (4) Beato Angelico (6) Beccafumi (3) Befana (1) Bellonci (1) Bergson (1) Berkeley (2) Bernini (1) Bernstein (1) Bevilacqua (1) Biografie (11) Blake (2) Boccaccio (2) Boccioni (2) Böcklin (2) Body Art (1) Boiardo (1) Boito (1) Boldini (3) Bonheur (3) Bonnard (2) Borromini (1) Bosch (4) Botanica (1) Botticelli (7) Boucher (9) Bouts (2) Boyle (1) BR (1) Bramante (2) Brancati (1) Braque (1) Breton (3) Brill (2) Brontë (1) Bronzino (4) Bruegel il Vecchio (3) Brunelleschi (1) Bruno (2) Buddhismo (1) Buonarroti (1) Byron (2) Caillebotte (2) Calcio (1) Calvino (2) Calzature (1) Camillo Prampolini (1) Campanella (4) Campin (1) Canaletto (4) Cancro (2) Canova (2) Cantù (1) Capitalismo (3) Caravaggio (19) Carlevarijs (2) Carlo Levi (3) Carmi (1) Carpaccio (3) Carrà (1) Carracci (4) Carriere (1) Carroll (1) Cartesio (3) Casati (1) Cattaneo (1) Cattolici (1) Cavalcanti (1) Cellini (2) Cervantes (3) Cézanne (19) Chagall (3) Chardin (4) Chassériau (2) Chaucer (1) CHE GUEVARA (1) Cialente (1) Cicerone (8) Cimabue (4) Cino da Pistoia (1) Città del Vaticano (3) Clarke (1) Classici (26) Classicismo (1) Cleland (1) Collins (1) COMMUNITY (2) Comunismo (28) Condillac (1) Constable (4) Copernico (2) Corano (1) Cormon (2) Corot (9) Correggio (4) Cosmesi (1) Costa (1) Courbet (9) Cousin il giovane (2) Couture (2) Cranach (3) Crepuscolari (1) Crespi (2) Crespi detto il Cerano (1) Creta (2) Crispi (1) Cristianesimo (3) Crivelli (2) Croce (1) Cronin (1) Cubismo (1) CUCINA (9) Cucina friulana (2) D'Annunzio (1) Dadaismo (1) Dalì (5) Dalle Masegne (1) Dante Alighieri (8) Darwin (2) Daumier (6) DC (1) De Amicis (1) De Champaigne (2) De Chavannes (1) De Chirico (4) De Hooch (2) De La Tour (4) De Nittis (2) De Pisis (1) De' Roberti (2) Defoe (1) Degas (16) Del Piombo (4) Delacroix (6) Delaroche (2) Delaunay (2) Deledda (1) Dell’Abate (2) Derain (2) Descartes (2) Desiderio da Settignano (1) Dickens (8) Diderot (2) Disegni (2) Disegni da colorare (10) Disegni Personali (2) Disney (1) Dix (3) Doganiere (5) Domenichino (2) Donatello (4) Donne nella Storia (42) Dossi (1) Dostoevskij (7) DOTTRINE POLITICHE (75) Dova (1) Du Maurier (1) Dufy (3) Dumas (1) Duprè (1) Dürer (9) Dylan (2) Ebrei (9) ECONOMIA (7) Edda Ciano (1) Edison (1) Einstein (2) El Greco (9) Eliot (1) Elsheimer (2) Emil Zola (3) Energia alternativa (6) Engels (10) Ensor (3) Epicuro (1) Erasmo da Rotterdam (1) Erboristeria (7) Ernst (3) Erotico (1) Erotismo (4) Esenin (1) Espressionismo (3) Etruschi (1) Evangelisti (3) Fallaci (1) Fantin-Latour (1) Fascismo (26) Fattori (4) Faulkner (1) Fautrier (1) Fauvismo (1) FAVOLE (2) Fedro (1) FELICITÀ (1) Fenoglio (2) Ferragamo (1) FIABE (6) Fibonacci (1) Filarete (1) Filosofi (1) Filosofi - A (1) Filosofi - F (1) Filosofi - M (1) Filosofi - P (1) Filosofi - R (1) Filosofi - S (1) FILOSOFIA (55) Fini (1) Finkelstein (1) Firenze (1) Fisica (5) Fitoterapia (10) Fitzgerald (1) Fiume (1) Flandrin (1) Flaubert (4) Fogazzaro (2) Fontanesi (1) Foppa (1) Foscolo (6) Fougeron (1) Fouquet (4) Fra' Galgario (2) Fra' Guglielmo da Pisa (1) Fragonard (9) Frammenti (1) Francia (2) François Clouet (2) Freud (1) Friedrich (5) FRIULI (8) Futurismo (3) Gadda (2) Gainsborough (14) Galdieri (1) Galilei (2) Galleria degli Uffizi (1) Gamberelli (1) Garcia Lorca (1) Garcìa Lorca (1) Garibaldi (2) Gassendi (1) Gauguin (17) Gennaio (1) Gentile da Fabriano (2) Gentileschi (2) Gerard (1) Gérard (1) Gérard David (2) Géricault (7) Gérôme (2) Ghiberti (1) Ghirlandaio (2) Gialli (1) Giallo (1) Giambellino (1) Giambologna (1) Gianfrancesco da Tolmezzo (1) Gilbert (1) Ginzburg (1) Gioberti (1) Giordano (3) Giorgione (15) Giotto (12) Giovanni Bellini (10) Giovanni della Robbia (1) Giovanni XXIII (8) Giustizia (1) Glossario dell'arte (19) Gnocchi-Viani (1) Gobetti (1) Goethe (9) Gogol' (2) Goldoni (1) Gončarova (2) Gorkij (3) Gotico (1) Goya (11) Gozzano (2) Gozzoli (1) Gramsci (4) Grecia (2) Greene (1) Greuze (4) Grimm (2) Gris (2) Gros (7) Grosz (3) Grünewald (5) Guadagni (1) Guardi (6) Guercino (1) Guest (1) Guglielminetti (1) Guglielmo di Occam (1) Guinizelli (1) Gutenberg (2) Guttuso (4) Hals (3) Hawthorne (1) Hayez (4) Heckel (1) Hegel (6) Heine (1) Heinrich Mann (1) Helvétius (1) Hemingway (3) Henri Rousseau (3) Higgins (1) Hikmet (1) Hobbema (2) Hobbes (1) Hodler (1) Hogarth (4) Holbein il Giovane (4) Hugo (1) Hume (2) Huxley (1) Il Ponte (2) Iliade (1) Impressionismo (85) Indiani (1) Informale (1) Ingres (7) Invenzioni (31) Islam (5) Israele (1) ITALIA (2) Italo Svevo (5) Jacopo Bellini (4) Jacques-Louis David (9) James (1) Jean Clouet (2) Jean-Jacques Rousseau (3) Johns (1) Jordaens (2) Jovine (3) Kafka (3) Kandinskij (4) Kant (9) Kautsky (1) Keplero (1) Kierkegaard (1) Kipling (1) Kirchner (4) Klee (3) Klimt (4) Kollwitz (1) Kuliscioff (1) Labriola (2) Lancret (3) Land Art (1) Larsson (1) Lavoro (2) Le Nain (3) Le Sueur (2) Léger (2) Leggende (1) Leggende epiche (1) Leibniz (1) Lenin (7) Leonardo (43) Leopardi (3) Letteratura (22) Levi Montalcini (1) Liala (1) Liberalismo (1) LIBERTA' (28) LIBRI (23) Liotard (5) Lippi (5) Locke (4) Lombroso (1) Longhi (3) Lorenzetti (3) Lorenzo il Magnifico (1) Lorrain (5) Lotto (6) Luca della Robbia (1) Lucia Alberti (1) Lucrezio (2) Luini (2) Lutero (3) Macchiaioli (1) Machiavelli (10) Maderno (1) Magnasco (1) Magritte (4) Maimeri (1) Makarenko (1) Mallarmé (2) Manet (14) Mantegna (8) Manzoni (4) Maometto (4) Marcks (1) MARGHERITA HACK (1) Marquet (2) Martini (7) Marx (17) Marxismo (9) Masaccio (7) Masolino da Panicale (1) Massarenti (1) Masson (2) Matisse (6) Matteotti (2) Maupassant (1) Mauriac (1) Mazzini (5) Mazzucchelli detto il Morazzone (1) Medicina (4) Medicina alternativa (23) Medicina naturale (17) Meissonier (2) Melozzo da Forlì (2) Melville (1) Memling (4) Merimée (1) Metafisica (4) Metalli (1) Meynier (1) Micene (2) Michelangelo (11) Mickiewicz (1) Millais (1) Millet (4) Minguzzi (1) Mino da Fiesole (1) Miró (2) Mistero (10) Modigliani (4) Molinella (1) Mondrian (4) Monet (14) Montaigne (1) Montessori (2) Monti (3) Monticelli (2) Moore (1) Morandi (4) Moreau (4) Morelli (1) Moretto da Brescia (2) Morisot (3) Moroni (2) Morse (1) Mucchi (16) Munch (2) Murillo (4) Musica (14) Mussolini (5) Mussulmani (5) Napoleone (11) Natale (8) Nazismo (17) Némirovsky (1) Neo-impressionismo (3) Neoclassicismo (1) Neorealismo (1) Neruda (2) Newton (2) Nietzseche (1) Nievo (1) Nobel (1) Nolde (2) NOTIZIE (1) Nudi nell'arte (52) Odissea (1) Olocausto (6) Omeopatia (18) Omero (2) Onorata Società (1) Ortese (1) Oudry (1) Overbeck (2) Ovidio (1) Paganesimo (1) Palazzeschi (1) Palizzi (1) Palladio (1) Palma il Vecchio (1) Panama (1) Paolo Uccello (5) Parapsicologia (1) Parini (3) Parmigianino (3) Pascal (1) Pascoli (3) Pasolini (3) Pavese (3) Pedagogia (2) Pellizza da Volpedo (2) PERSONAGGI DEL FRIULI (30) Perugino (3) Petacci (1) Petrarca (4) Piazzetta (2) Picasso (8) Piero della Francesca (8) Piero di Cosimo (2) Pietro della Cortona (1) Pila (2) Pinturicchio (2) Pirandello (2) Pisanello (2) Pisano (1) Pissarro (10) Pitagora (1) Plechanov (1) Poe (1) Poesie (4) Poesie Classiche (18) POESIE di DONNE (2) Poesie personali (16) POETI CONTRO IL RAZZISMO (1) POETI CONTRO LA GUERRA (18) Poliziano (1) Pollaiolo (4) Pomodoro (1) Pomponazzi (1) Pontano (1) Pontormo (1) Pop Art (1) Poussin (9) Pratolini (1) Premi Letterari (3) Prévost (1) Primaticcio (2) Primo Levi (1) Problemi sociali (2) Procaccini (1) PROGRAMMI PC (1) Prostituzione (1) Psicoanalisi (1) PSICOLOGIA (5) Pubblicità (1) Pulci (1) Puntitismo (3) Puvis de Chavannes (1) Quadri (2) Quadri personali (1) Quarton (2) Quasimodo (1) Rabelais (1) Racconti (1) Racconti personali (1) Raffaello (20) Rasputin (1) Rauschenberg (1) Ravera (1) Ray (1) Razzismo (1) Realismo (3) Rebreanu (1) Recensione libri (15) Redon (1) Regina Bracchi (1) Religione (7) Rembrandt (10) Reni (4) Renoir (19) Resistenza (8) Ribera (4) RICETTE (3) Rimbaud (2) Rinascimento (3) RIVOLUZIONARI (55) Rococò (1) Roma (6) Romantici (1) Romanticismo (1) Romanzi (3) Romanzi rosa (1) Rossellino (1) Rossetti (1) Rosso Fiorentino (3) Rouault (1) Rousseau (3) Rovani (1) Rubens (13) Russo (1) Sacchetti (1) SAGGI (11) Salute (16) Salvator Rosa (2) San Francesco (5) Sannazaro (2) Santi (1) Sassetta (2) Scapigliatura (1) Scheffer (1) Schiele (3) Schmidt-Rottluff (1) Sciamanesimo (1) Sciascia (2) Scienza (8) Scienziati (13) Scipione (1) Scoperte (33) Scoto (1) Scott (1) Scrittori e Poeti (24) Scultori (2) Segantini (2) Sellitti (1) Seneca (2) Sereni (1) Sérusier (2) Sessualità (5) Seurat (3) Severini (1) Shaftesbury (1) Shoah (7) Signac (3) Signorelli (2) Signorini (1) Simbolismo (2) Sindacato (1) Sinha (1) Sironi (2) Sisley (3) Smith (1) Socialismo (45) Società segrete (1) Sociologia (4) Socrate (1) SOLDI (1) Soldi Internet (1) SOLIDARIETA' (6) Solimena (2) Solženicyn (1) Somerset Maugham (3) Sondaggi (1) Sorel (2) Soulages (1) Soulanges (2) Soutine (1) Spagna (1) Spagnoletto (4) Spaventa (1) Spinoza (2) Stampa (2) Steinbeck (1) Stendhal (1) Stevenson (4) Stilista (1) STORIA (68) Storia del Pensiero (81) Storia del teatro (1) Storia dell'arte (123) Storia della tecnica (24) Storia delle Religioni (47) Stubbs (1) Subleyras (2) Superstizione (1) Surrealismo (1) Swift (3) Tacca (1) Tacito (1) Tasca (1) Tasso (2) Tassoni (1) Ter Brugghen (2) Terapia naturale (18) Terracini (1) Thomas Mann (6) Tiepolo (4) Tina Modotti (1) Tintoretto (8) Tipografia (2) Tiziano (18) Togliatti (2) Toland (1) Tolstoj (2) Tomasi di Lampedusa (3) Toulouse-Lautrec (5) Tradizioni (1) Troyon (2) Tura (2) Turati (2) Turgenev (2) Turner (6) UDI (1) Ugrešić (1) Umanesimo (1) Umorismo (1) Ungaretti (3) Usi e Costumi (1) Valgimigli (2) Van Der Goes (3) Van der Weyden (4) Van Dyck (6) Van Eyck (8) Van Gogh (15) Van Honthors (2) Van Loo (2) Vangelo (3) Velàzquez (8) Veneziano (2) Verdura (1) Verga (10) Verismo (10) Verlaine (5) Vermeer (8) Vernet (1) Veronese (4) Verrocchio (2) VIAGGI (2) Viani (1) Vico (1) Video (13) Vigée­-Lebrun (2) VINI (3) Virgilio (3) Vittorini (2) Vivanti (1) Viviani (1) Vlaminck (1) Volta (2) Voltaire (2) Vouet (4) Vuillard (3) Warhol (1) Watson (1) Watteau (9) Wells (1) Wilde (1) Winterhalter (1) Witz (2) Wright (1) X X X da fare (34) Zurbarán (3)